Mrjsv.com Forum

Mrjsv Blog Personale
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 La storia (quasi) vera di Gengis Khan

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Mrjsv.com
Admin
avatar

Numero di messaggi : 2930
Età : 29
Localizzazione : Catanzaro
Data d'iscrizione : 13.12.07

MessaggioTitolo: La storia (quasi) vera di Gengis Khan   Ven Mag 16, 2008 7:11 pm

Mongol (Germania, Russia, Kazakhistan, Mongolia 2007)
Distribuzione: Bim
Regia: Sergei Bodrov
Cast: Asano Tadanobu, Honglei Sun, Khulan Chuluun
Sceneggiatura: Arif Aliyev e Sergei Bodrov
Fotografia: Sergei Trofimov e Rogier Stoffers
Montaggio: Zach Staenberg e Valdis Oskarsdottir
Musiche originali: Tuomas Kantelinen, Altan Urag
Genere: epico
Durata: 125 min.
Sito ufficiale
Uscita nelle sale: 9 maggio 2008
Trailer

La storiografia ufficiale per lungo tempo ha dipinto il condottiero mongolo Gengis Khan come un guerriero spietato e crudele. Ma si trattava di un ritratto assai parziale del capo dei Mongoli, che agli inizi del XIII secolo creò un impero immenso, il più vasto della storia, comprendente la Russia, la Cina e la Turchia. Gengis Khan non doveva quindi essere un uomo tanto tenero, ma neppure poco saggio e dotato di solo coraggio. Anzi scopriamo con Mongol che Gengis Khan fu uno sposo devoto e rispettoso (molto per quei tempi) della sua prima moglie, l'affascinante e intelligente Borte. Era un uomo d'onore intrepido, astuto, tenace e testardo. In molti, fin dalla sua infanzia, hanno cercato di piegarlo a più riprese, per molti anni fu schiavo e quindi prigioniero, ma ottenendo solo che perseguisse i suoi sogni grandiosi con ancora maggiore determinazione a spese di chi osò ostacolarlo.

Il regista russo Sergei Bodrov (premio Oscar nel 1997 con
Il prigioniero del Caucaso) fotografa gli immensi paesaggi della Mongolia, ricostruisce con fedeltà filologica gli antichi costumi asiatici, si avvale delle musiche di un talentuoso gruppo folk rock mongolo, gli Altan Urag, scoperto durante la lavorazione del film e gira scene di battaglia epiche. Ma, soprattutto, si avvale della collaborazione di un cast tecnico internazionale di altissimo livello dal direttore della fotografia Sergei Trofimov (I guardiani della notte; I guardiani del giorno), al montaggista Zach Staenberg (Matrix; Lord of War; Speed Racer). Mongol insomma è una pellicola ambiziosa, in cui, tuttavia, l'enfasi epica è fin troppo sottolineata.
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente http://www.mrjsv.com
 
La storia (quasi) vera di Gengis Khan
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Piatto 98" Head = 95" Wilson.. Che storia è?!?!?!
» Extreme vera o falsa??
» Pt57a vera o falsa
» Murray: la sua Vera racchetta?
» La vera racchetta di Serena Williams...

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Mrjsv.com Forum :: In generale :: Cinema Musica e Arte-
Andare verso: